Torneria Tosi - Lavorazioni metallo e plastica

Indirizzo: Via Arturo Toscanini, 15, 37060 Castel D'Azzano VR
Telefono: 045 852 0486
Web: www.torneriatosi.com

 

 

La Torneria Tosi nasce nella zona industriale di Verona. In seguito sposta la sua sede a Castel d’Azzano. Specializzata nella meccanica di precisione, è presente nel mercato da oltre 40 anni, un traguardo ottenuto dimostrando ogni giorno serietà, professionalità e qualità nei nostri servizi.
Per garantire la qualità dei nostri particolari meccanici offriamo un servizio post-vendita che comprende la garanzia sulle nostre lavorazioni.
Nelle mani della seconda generazione l’azienda ha ampliato i suoi obiettivi, espandendosi e investendo nelle nuove tecnologie.
Grazie all’esperienza tramandata da padre a figlio, la Torneria Tosi punta sulla formazione del proprio personale specializzato offrendo un servizio che giorno dopo giorno si adegua alle richieste di mercato più recenti.
Oggi come ieri, cerchiamo di soddisfare le esigenze del cliente, lavorando con passione per garantire le tempistiche e la qualità dei servizi.

 

Tornitura:
Tra i nostri vantaggi vi è il continuo aggiornamento dei macchinari che ci permette di essere all’avanguardia sulle lavorazioni e pronti per soddisfare le esigenze dei nostri clienti. Per la produzione di alberi, rulli, boccole, perni, rondelle e altri particolari a disegno che richiedono torniture, disponiamo di torni paralleli e a controllo numerico. Nello specifico riusciamo ad eseguire queste lavorazioni:
Tornitura di precisione
Foratura frontale e radiale con motorizzati
Filettature a passi metrici e speciali
Fresatura con asse Y

Fresatura
La fresatura è un processo per il quale, grazie all’asportazione di truciolo, si possono ottenere una vasta gamma di sagome, tagli, incisioni e fori.
Per i particolari che richiedono fresatura come piastre, alcuni tipi di ingranaggi e guide meccaniche, siamo dotati di due centri di lavoro, due frese manuali e una fresa a controllo numerico. I nostri operai specializzati sono garanzia di precisione. Siamo specializzati in:
Foratura e Fresatura di precisione
Fresatura di cave su alberi e piatti
Maschiatura e filettatura con pettine
Barenatura

Saldatura
Presso la nostra sede in provincia di Verona disponiamo di un’area attrezzata per eseguire saldature in supporto alle nostre attività principali. Questo per offrire al cliente un servizio completo, dalla produzione all’assemblaggio dei particolari di nostra produzione. Siamo attrezzati per saldature di piccolo calibro su inox e ferro, a filo e a TIG, come ad esempio su:
Rulli
Costruzioni meccaniche
Assemblati a disegno

Stozzatura
La stozzatura è un particolare tipo di lavorazione simile alla brocciatura. Consente di ottenere scanalature verticali e dritte attraverso il passaggio intermittente di uno speciale utensile che ricava gradualmente la forma e la dimensione desiderata. Nella nostra officina in provincia di Verona disponiamo di una macchina stozzatrice particolarmente adatta per effettuare cave verticali: non esitare a contattarci per ottenere maggiori informazioni.

Torneria Tosi effettua lavorazioni sui seguenti metalli:
Acciaio inox: gli acciai inossidabili sono maggiormente utilizzati per produrre particolari meccanici che devono avere una maggiore resistenza alla corrosione, specialmente se a contatto con acqua dolce o aria umida. Per questo è il materiale per eccellenza nel settore alimentare. Le leghe maggiormente utilizzate sono AISI 304, AISI 303, AISI 316 e AISI420.

C45: acciaio da bonifica particolarmente adatto alle lavorazioni meccaniche. Risulta resistente e di facile lavorabilità. Per aumentare la durezza e l’usurabilità può essere sottoposto ad un trattamento di tempra. Si presta alla produzione della maggior parte dei componenti meccanici, in particolare per la lavorazione di alberi.

Acciaio da costruzione: detto comunemente ferro, viene utilizzato in meccanica per la costruzione di particolari e strutture in genere poco sollecitate. Possiede un’ottima lavorabilità, è economico e di facile saldabilità. Scarsamente resistibile all’acqua e all’umidità. Le sue leghe più comuni sono FE 360, FE 430 e FE 510.

Alluminio: le leghe di alluminio vengono utilizzate in molteplici settori. E’ un materiale molto duttile e di facile lavorabilità. Adatto alla realizzazione di componenti che ricercano leggerezza, conduttività elettrica e termica. Particolarmente resistente alla corrosione nella forma anticorodal (AL 6082), può essere trattato per aumentare questa caratteristica con vernici o procedimenti come l’anodizzazione.

Bronzo: lega composta da rame e altro metallo, solitamente lo stagno. Il classico bronzo detto “comune” per lavorazioni meccaniche (B14) viene utilizzato per la produzione di boccole, bronzine, flange, raccordi, e qualsiasi altra minuteria meccanica che ne richiede l’uso. Esistono altri tipi di bronzo ricavati dalla fusione del rame con altri metalli come l’alluminio, il nichel o il berillio. Viene scelto il tipo di bronzo in base alla destinazione d’uso del particolare. Rispetto all’acciaio è meno resistente alla forza meccanica, ma resiste maggiormente alla corrosione soprattutto con acqua di mare. Inoltre è miglior conduttore di elettricità e calore.

Ottone: lega derivata dal rame fuso con lo zinco. Risulta l’ideale per la realizzazione di bulloni, viti, e ingranaggi. Come tutte le leghe derivate dal rame, viene considerato come “antibatterico”. Per questo viene utilizzato anche nella produzione di particolari che devono essere maneggiati frequentemente come maniglie, rubinetti, e piastre a contatto con alimenti o liquidi. Le proprietà meccaniche corrispondono in gran parte a quelle del bronzo, essendo entrambi leghe derivate dal rame. Anch’esso può essere amalgamato con altri metalli per ottenere determinate caratteristiche tecniche. Rispetto al bronzo risulta meno costoso ma più difficile da lavorare.

Ghisa: materiale ferroso dall’alta conducibilità termica. Ha un peso specifico più alto rispetto al ferro comune da costruzione. Viene impiegato per la produzione di flange e altri particolari. Vista la minor qualità e peggiore lavorabilità rispetto al ferro comune, questo materiale viene spesso declassato.

 

Torneria Tosi effettua lavorazioni sui seguenti tipi di plastiche:
Polietilene (PE): chiamato anche polizene, è una delle plastiche più comuni ed utilizzate per le sue caratteristiche. E’ leggero, resistente all’acqua, agli agenti chimici, all’alcool e alla benzina. Si può trovare in diverse colorazioni come il classico bianco, il verde, il nero o il blu.

RESINA ACETALICA (POM): chiamato anche derlin, è una resina dalle ottime proprietà meccaniche. Risulta molto resistente e poco flessibile. Viene largamente utilizzata in meccanica per sostituire particolari in alluminio, bronzo o ottone. Possiede un’ottima lavorabilità e grazie alla sua resistenza può essere utilizzato per produrre particolari soggetti ad usura come coperture di rulli, boccole, ingranaggi e leve. Presente in varie colorazioni, può essere utilizzato in qualsiasi settore.

NYLON (PA6): questa plastica viene utilizzata in molti settori. E’ un materiale dall’ottima resistenza all’invecchiamento. Risulta elastico, e per questo motivo lavorarlo risulta più difficoltoso. Solitamente viene utilizzato per la produzione di boccole e ingranaggi, ma può essere adoperato anche per altri elementi. Essendo igroscopico si sconsiglia l’utilizzo se il particolare meccanico va a diretto contatto con cibi o sostanze liquide.

TEFLON (PTFE): questa plastica è definita “antiaderente” per mezzo della sua particolare caratteristica di ottenere una finitura molto liscia al tatto. E’ resistente al calore fino a 300°. Ha una buona lavorabilità ma risulta poco resistente all’usura e agli urti. Essendo facilmente deformabile e abbastanza costosa viene poco utilizzata in ambito meccanico.

PVC: si presenta come un materiale duro e resistente. Tra le sue caratteristiche principali vi è la resistenza al fuoco, essendo autoestinguente. Inoltre assorbe pochi liquidi, per cui risulta un buon isolante elettrico. E’ un materiale che per la meccanica di precisione ha un utilizzo ristretto rispetto ad altre plastiche, essendo comunque un materiale economico e di buona lavorabilità.